Filosofia

Facebooktwittergoogle_plus

10599780_10203476092275825_1272001660_o

“La qualità dell’uva passa attraverso il massimo rispetto dell’ambiente”

Nel vigneto il pensiero è molto semplice e lineare. Cerchiamo il minimo impatto ambientale nella coltivazione delle piante e per questo tutti i vigneti sono totalmente inerbiti con erbe che si sviluppano spontaneamente. Per la regolazione del manto erboso non usiamo nessun aiuto chimico (diserbanti), ma crediamo fortemente nello sfalcio e nella pacciamatura naturale.
L’azienda è in fase di conversione a regime di coltivazione biologica; di conseguenza, i trattamenti con prodotti chimici di sintesi sono banditi, utilizziamo soltanto rame e zolfo per il controllo delle malattie della vite e dell’uva e fertilizzanti di origine organica ed animale in modo da ricercare la massima qualità e naturalezza dell’uva.

 

“Alla costante ricerca della maturazione perfetta dell’uva”

Punto focale è poi l’equilibrio d’insieme delle piante che ricerchiamo con la potatura più adatta in modo da donare la giusta armonia ed il giusto bilanciamento tra gemme e frutti. Attuiamo una defogliazione manuale su tutte le varietà (punto fondamentale per la ricerca della maturazione perfetta

dell’uva) tranne che per il Sauvignon, dove invece cerchiamo di preservare la caratteristica olfattiva e gustativa.
Coltiviamo le viti con un gujot monolaterale o con un classico doppio archetto capovolto e limitiamo la produzione tramite un diradamento dei grappoli in eccedenza (“Vendemmia Verde”). In tutti gli ultimi vigneti impiantati non sono stati più scelti cloni ma si è cercato di mantenere una maggiore biodiversità utilizzando delle selezioni massali. Da 10 anni circa abbiamo avuto la fortuna di prendere in gestione un vigneto storico ( impiantato nel 1960) dal quale produciamo il nostro “CRU” di Cabernet Franc.
La vendemmia viene attuata ricercando la massima maturazione delle uve, vendemmiando totalmente a mano in modo da poter controllare perfettamente i grappoli che utilizzeremo nella produzione dei nostri vini. Questa lavorazione ci permette anche di individuare e suddividere ogni partita di uva per poterla lavorare in maniera separata e dedicata.